Il Gruppo Esperantista Mantovano è stato fondato nel 1920 ed ha iniziato la sua attività a
Mantova nel 1921 con un corso di lingua. Cofondatori sono stati Fernando Zacchè e Edmondo Lanzi, che ha svolto funzioni di giornalista del gruppo. Il gruppo ha avuto alterne vicende; è stato chiuso per decreto del governo fascista ed è rinato nel 1948 dopo la seconda guerra mondiale.

Fernando Zacchè.

1894-1987,cofondatore
e sostenitore per 67 anni del G.E.M, di cui
fu a lungo Presidente.

Edmondo Lanzi.

Cofondatore e giornalista del G.E.M.

Tessera Esperantista.

Esemplare di tessera firmata dal 1°Presidente e dal 1°Segretario.

Il 'Gruppo Esperantista Mantovano' è un' associazione di promozione sociale senza scopo di lucro che si ispira ai principi di democrazia e di uguaglianza; è autonomo e neutrale rispetto ad ideologie politiche e religiose, può tuttavia prendere accordi, prestando la propria collaborazione, con chiunque si proponga fini non incompatibili con le norme dell’ ordinamento giuridico della Repubblica Italiana e del vigente Statuto; è un gruppo locale della Federazione Esperantista Italiana (F.E.I.

Anni 1970 Scuole di Mantova. La Professoressa di Lettere Paola Gozzi Gorini con un gruppo di suoi alunni che impugnano la Bandiera Esperantista.